Spedizione Gratuita!
Carrello - € 0,00

Non hai articoli nel carrello.

Gentile Ospite, stai navigando dall’STATI UNITI.

Make-up artist free lance - Come mi organizzo?

"Faccio la make-up artist da anni: ho visto cambiare tante mode e tanti stili, ma ciò che non è mai cambiato è il fatto di non aver mai avuto una valigia Cantoni tutta mia.

Il motivo? E' che ogni volta che lavoravo con Anna ed Ettore potevo usare la loro e ne ho approfittato bassamente!" - esordisce Cristina con un sorriso.

Cristina trucca davanti ad una valigia postazione Cantoni Crsitina al lavoro su Nicole davanti ad una postazione Cantoni

Vi presento Maria Cristina Laghi, simpatica ed estrosa make-up artist con un'anima da bikers, che dal 1992 lavora sui set fotografici di Cantoni.

Cristina è una make up artist free lance e il suo lavoro la porta a muoversi continuamente. E' da sempre abituata a truccare nelle condizioni più varie e improbabili: backstage, camerini teatrali, studi televisivi, sfilate in passerella, così come anche nelle aule delle accademie trucco, dove lavora come docente.

Chi è un make up artist free lance?

"Amo il mio lavoro"  -dice Cristina- "ogni giorno non è mai uguale all'altro. Mi hanno definita "fata del colore" e la cosa mi ha divertito molto: immaginarmi con la bacchetta magica e vestita di trine, io, che nella mia vita non ho mai indossato una gonna e sono più a mio agio su una Honda che con le alucce sulle spalle, beh... Ma, in realtà, la definizione si adatta molto bene alla mia sensibilità artistica: essere make-up artist per me significa essere in grado di trasformare una persona  portando in superficie la sua anima, al sua parte più affascinante. Al posto della bacchetta ho i pennelli. Il problema è che ne ho davvero tanti!"

Come ti sei organizzata per trasportare il tuo materiale?

MariaCristina trucca Carlotta Stacchini MariaCristina all'opera su Carlotta Stacchini per il set Unica

Le abbiamo chiesto allora di raccontarci come di è organizzata per il trasporto continuo del materiale e  scopriamo così che ha trovato un modo intelligente e pratico di usare i trolley box, organizzandoli e assemblandoli  in base al tipo di lavoro che deve affrontare.

Ci racconta infatti che ha a disposizione un Highbox trolley trucco  e un beauty trucco BB2 di Cantoni. "Ho scelto questi prodotti perché sono leggeri, agili da trasportare e capienti, ma soprattutto perché sono entrambi termici. Muovendomi in continuazione in una città come Bologna (N.B: Cristina è truccatrice RAI e per il Teatro Comunale di Bologna), dove le temperature estive sono altissime, avere contenitori refrigerati è fondamentale per non arrivare al lavoro con il make-up 'sciolto'.

Inoltre ho notato che i due box sono "combinabili" e mi gestisco gli spazi a seconda delle occasioni, cioè:

- se devo affrontare un lavoro complesso che necessita di molto materiale porto Highbox trolley + BB2 inserendo quest'ultimo sul manico del trolley, così da portare tutto con una mano sola. Riesco a mettere tutto senza probemi: trucchi, boccetti, phon, minuterie, spazole, pennelli.

- se devo affrontare un lavoro di makeup che mi richiede poco materiale, invece, viaggio leggera e mi porto solo il beauty BB2 a spalla. Per non dover spostare tutti i trucchi dall'Highbox, sposto i cassetti con tutto dentro, e li metto nel BB2. Il fatto di poter poi estrarre i cassetti e appoggiarli su un tavolo una volta  destinazione, mi permette di avere tutte le mie cose a portata di mano, mantenere un'assoluta igiene (perchè il beauty lo appoggio per terra e sul tavolo ci vanno solo i cassetti) e non dimenticarmi nulla una volta terminato il lavoro.

Cristina Laghi truccatrice free lance Cristina Laghi truccatrice sulla sua moto davanti agli uffici Cantoni

- Se devo affrontare un lavoro solo di parrucco mi porto il BB2 senza cassetti: è sufficientemente spazioso per mettere phon, piastra, spazzole, prodotti di styling e minuterie."

Progetti e idee per il futuro?

Di lavoro Cristina ne ha davvero tanto: opera in teatro, nella moda, come docente, in tv, fa trucco fotografico.  Proprio in quest'ultimo settore ha lavorato spesso con Cantoni, truccando e pettinando le modelle e i testimonial dell'azienda. "Preparare un viso davanti alle luci delle valigie e degli specchi Cantoni è davvero molto più semplice: il make-up, così come lo vedi nello specchio, risulta nella foto e quindi i tempi del lavoro si abbreviano notevolmente. E questo, per un truccatore, spesso significa aumentare i guadagni.

Mi piace molto lavorare in questo modo, perciò con Cantoni ho diversi progetti in ballo per i prossimi mesi: si tratta di progetti colorati e fantasiosi, che stimolano la mia creatività. Per vederli, seguitemi sul mio profilo FB!"

Ecco i prodotti di cui parla Cristina:

Set Highbox + Beauty BB2 sovrapponibile per truccatore

Hoghbox trolley per truccatore

Beauty BB2 Cantoni per truccatore

Ringraziamo per le Foto: Ettore dall'Ara, Luciano Siviero


 

La Make Up Artist Maria Cristina Laghi La MUA Maria Cristina Laghi

Maria Cristina Laghi vive a Ravenna ed è Make-Up Artist professionista.

Collabora in modo stabile con il Teatro Comunale di Bologna, è truccatrice RAI ed è docente  MUP presso la scuola trucco ENGIM.

Specializzata in trucco fotografico, teatrale ed effetti speciali, si occupa anche di trucco moda.

Bikers Honda nell'anima, ama la velocità, i viaggi sulla due ruote  e il calcio.

Collabora come makeup artist e stylist con Cantoni dal 1992


Alcuni lavori di  make-up di Cristina

Makeup artist free lance- make up fotografico Set make up fotografico- MUA Mariacristina Laghi
Makeup artist free lance- make up fotografico trucco naturale Make up fotografico- MUA Mariacristina Laghi
Makeup artist free lance- make up effetti speciali Make up effetti speciali - MUA Mariacristina Laghi
makeup-fotografico MUA Mariacristina Laghi

3 pensieri su “Make-up artist free lance - Come mi organizzo?”

Lascia un Commento

Per inviare un commento occorre aver effettuato il login.

Torna in alto